sabato 22 gennaio 2011

Pan Carrè ai cereali

Pan carrè ai cereali

Buon sabatooooo a tuttiiiiiiii!!! L'altro giorno ho provato a fare un pan carrè. Avevo già fatto quello di Paoletta ed era venuto buonissimo. Però lo volevo proprio sofficioso come un pan brioche. Alloraaa cosa o fatto??? Ho preso il mio splendido libro delle sorelle Simili.."Pane e robe dolci". Ho preso la ricetta del pan brioche e l'ho stravolta. Ahahah diciamo che è stato il punto di partenza ma strada facendo è stata cambiata quasi tutta ahah. Il risultato?? Ottimoo e mi sono sentita fiera di essere una foodblogger che non ha paura di provare!!! Metto la ricetta (sempre velocemente chiedo estremamente perdono ma questo periodo frenitico non finisce più e ho la Focaccia pugliese a lievitare in forno :D).

Pan Carrè ai cereali

Lievitino
70g farina ai cereali Molino Chiavazza
45g acqua
12g lievito di birra

Impasto
180 g farina totale (130g farina ai cereali Molino Chiavazza e 50g farina 00)
30g burro
25g zucchero
5g sale
25g acqua
1 uovo


Stavolta ho impastato a mano anche perchè l'impasto è veramente poco e mi sono aiutata con l'impastatore della Pedrini.

Pan carrè ai cereali

Pan carrè ai cereali

Dosi per un stampo da Plum cake da 30 cm.

Fare il lievitino mischiando bene gli ingredienti e mettendo in un contenitore chiuso e messo nel forno tiepido a lievitare.
Dopo un'ora incominciate l'impasto. Mettete in una ciotola le farine, lo zucchero, e il sale. Mettere l'uovo e amalgamare, poi l'acqua e infine il burro semimorbido a pezzetti, poco alla volta.
Stendere un quadrato con le dita e mettere al centro la palla di lievitino e chiudete così:


Pan carrè ai cereali

Pan carrè ai cereali

Impastate bene almeno per 10-15 min. L'impasto sarà molto morbido e un pò appiccicaticcio, ma non aggiugnete farina perchè è giusto così.

Pan carrè ai cereali

Lasciare lievitare un'ore e mezza in una ciotola imburrata. Poi fare tre pieghe a portafoglio tutte di fila con le mani unte e fate un salsicciotto. Mettete nello stampo del plum cake imburatto e infarinato e mettete coperto da pellicola a lievitare in forno ben riscaldato (non caldo miraccomando..tiepido) fino a che non raggiunge il bordo. Circa un'ora dopo infornare a 200°C in forno già caldo per 15 min poi abbassate a 180°C e appena colorito mettete la carta stagnola sopra per permettergli di continuare a cuocere dentro ma di non bruciare fuori.
Sformare e fare raffreddare. Quando è ancora tiepido tagliatene una fetta (stramorbidaa verrà male anche a tagliarlo) e splamateci sopra questa Nocciolata della Rigoni di Asiago...sentirete che bontà!!! Se riuscite e reperirla ve la consiglio perchè la Rigoni di Asiago ha tutti prodotti biologici e genuini e questa crema al cacao e nocciole è molto più buona della Nutella... e se ve lo dico io credeteci...perchè sa molto di più di nocciole!!!

Pan carrè ai cereali con nocciolata

Ora vado a stendere la focaccia. Buon sabato a tutti!!!

14 commenti:

luna ha detto...

buoooono!!! L'aspetto è sofficioso e sicuramente lo era, visto che tralaltro la ricetta di partenza è garantita!!! Anch'io voglio acquistare il libro!
Ciao bella, buon w-e

Federica ha detto...

wowwwwwwwwwwwww ma è spaziale!!!!!bravissima!!un abbraccio!

Milù ha detto...

Bello e soffice, poi con quella Nocciolata sopra divino! Ciao, buona domenica

Claudia ha detto...

Ma ha una sofficità incredibile; ho anche io questo libro ma questa ricetta non l'ho ancora provata, devo rimediare.

Complimenti.

Buona domenica

Scarlett: ha detto...

Buonissimoooooooo!!soffice e con quello strato di Nocciolata sopra........si puo' anche svenire...brava cara e grazie per la proposta..bacioni

Mary ha detto...

Forte quell'attrezzo , dev'essere cosi buono e profumato!

Claudia ha detto...

Ha proprio un bellissimo aspetto.. e l'ultima fetta spalmata di nocciolata è il massimo!!!! bacioni buona domenica :-)

pasqualina ha detto...

Splendida preparazione!!
Complimenti e buona domenica!!!

Lauradv ha detto...

Questa è proprio un'ottima idea! La terrò sicuramente in considerazione!

Farfallina ha detto...

Lunaa si è sofficioso eccome, anche se la foto non rende tanto. Compra anche il libro...è una bibbia per le foodblogger :D
Fede grazieee :D
Rossella se lo provi fammi sapere...conto sulla tua opinione :D
Maryy siii è fighissimo quel cosetto eheh :D
Claudia, Pasqualina, Laura grazie provatela e fatemi sapere.
Buona domenica a tutte :D

madama bavareisa ha detto...

Ciao!
Scusa tantissimo l’effetto “spam”, ma abbiamo pochissimo tempo per avvisare tutti! Dopo il successo della precedente contro l’omofobia, decolla una nuova iniziativa food-bloggers contro l’atteggiamento indegno del Governo nei confronti delle donne. Qui trovi tutte le info. Vieni a leggere, grazie!
http://merendasinoira.wordpress.com/2011/01/24/entro-il-6-febbraio-liberiamoci-del-maiale/
http://kemikonti.blogspot.com/2011/01/nuovo-post.html

Erica ha detto...

Ciao! E' davvero la prima volta che vedo la ricetta per il pancarrè (cosa che mi ha convinta ad aggiungermi immedietamente ai tuoi lettori!)
che procedimento lungo... tu sei stata bravissima, sarò capace anche io a rifarlo?? che dici provo? ma si dai ^_^
Ho davvero piacere nell'aver conosciuto questo blog ^_^

retriever ha detto...

Humm buonn ciao del Belgica

giulia pignatelli ha detto...

Il pane fatto in casa è sempre ottimo!!! Questo mi sembra davvero particolare, bravissima!!