venerdì 5 febbraio 2010

S.Agata

DSC09360

Ed eccomi qua...scusate ma non riesco mai a postare quando mi riprometto di farlo. Quindi per oggi salta la bavarese al cioccolato...perchè oggi è S.Agata!!! Io che sono catanese fino all'osso, non posso non scrivere su S.Agata. La festa di S.Agata è un'istituzione a Catania. Dura tre giorni, tra riti pagani e religiosi. Insomma io l'adoro. Scende tutta Catania in via Etnea (anche se questo non è proprio un bene ;-) ) per vedere le Cannalore, la Santa (detta sant'aituzza...c'è chi la chiama santuzza...sbagliando a mio parere perchè la santuzza è S. Rosalia che si festeggia a Palermo). Non vi annoio con racconti leggende e quant'altro che sfortunatamente non interessano a tutti, ma vi metto delle foto che ho fatto ieri, quando il fercolo di S.Agata ha iniziato il suo primo giro. Vi dico solo il programma della festa. Inizia il 3 con la parata religiosa e delle autorità che portano i ceri votivi e le offerte alla Cattedrale (ovviamente la cattedrale di Catania e la Chiesa di S.Agata). E qui le Cannalore (ceri votivi barocchi, superdecorati con marmi, statuette e fiori) smettono di avere la banda al seguito, infatti con l'inizio della parata finisco i riti pagani. Infatti già dalla fine di Gennaio si vedono le Cannalore in giro per Catania che passano facendo una caciara...stupendaa!!! Infatti sempre seguiti dalle bande musicali suonano musiche direi un pò improbabili per una festa religiosa...ma sono tantooo divertentiii!!!

DSC09306

La sera del 3 alle 20.00 circa ci sono i "fuochi o tri", spettacolo pirotecnico accompagnato da un'orchestra...la confusione qui è incredibile!!! Il 4 invece esce alle 7 circa di mattina (quest'anno mi pare di aver sentito i fuochi verso le 7.20) e questa è detta l'Aurora, e in pratica escono il busto con il sarcofago con le reliquie dai sotteranei dove viene custodita tutto l'anno. Detti i settecancelli, perchè si dice (non so più se sia realtà o leggenda) che S.Agata fu "rapita" per via dei tantissimi gioielli che ha il busto. QUindi quando fu ritrovata vennero messi 7 cancelli a custodirla. Effettivamente il busto è molto invitante per i ladri...è piena zeppa di gioielli, collanine, spille e quant'altro accumulati nei secoli come doni per ringraziamenti o per la richiesta di grazie.


Mi dilungo troppo come sempre, quindi passiamo al 5, cioè oggi, giorno ufficiale in cui morì S.Agata, che aveva appena 14 anni o giù di li. Abbiamo ancora il luogo dove morì detto il Carcere di S.Agata, dove la tennero rinchiusa fino alla sua morte. Nel luogo preciso dove morì hanno messo un altare e una sua statua.
DSC09319

Statua di S.Agata

Quindi oggi pomeriggio uscirà dalla cattedrale intorno alle 17.30. Poi farà tutto il giro del centro storico passando da via Etnea, via Caronda per poi vedere i Fuochi del Borgo verso le 4 del mattino e poi riscendere da via Etnea e verso le 6-7 del mattino (deve andare bene) fare la salita di S.Giuliano...una salita ripidissima che i devoti che tirano il cordone fanno a corsa. Poi si fermerà in via Crociferi...li c'è la mia scuola l'Istituto d'Arte. Questa via è una via incantevole...in neanche una decina di metri ci sono e più belle chiese di Catania, ci sono 5 chiesette. Lì si fermerà per sentire il canto delle suore Clarisse, suore di clausura a cui è concesso solo questo giorno di uscire al di là della chiesa per cantare delle odi a S.Agata. Dopo di che per S.Agata è arrivata ora di ritirarsi a casa...e quindi via alla cattedrale. Tutto questo verso le 9 del mattino.


Spero di non avervi annoiato, magari non siete nè religiosi nè catanesi...ma io adoro CAtania e volevo farvi vedere e sentire cosa si prova in questi giorni a Catania.




Ovviamente non dimentico a mettere la ricettina tipica di S.Agata...le olivette!!! L'avevo già postata l'anno scorso...ma non fa mai male ricordarvelo!!! ;-)
Ovviamente non sono solo questi i dolci tipici...ci sono bancarelle piene piene di torroni di ogni genere, olivette, zucchero filato, e tipico ma che è presente tutto l'anno...le minnuzze di S.Agata...un giorno o l'altro le provo e vi farò sapere. Dolce invece presente di ultima generazione le crepe alla Nutella, ma non hanno niente a che vedere con i dolci tipici della festa, ma ormai si trovano banchetti che fanno crepe in tutti gli angoli di Catania ;-)


DSC09368
Olivette di S,Agata

Quest'anno ho fatto 600 g di mandorle...quindi

600g mandorle ridotte in farina sottilissima (o farina di mandorle)
600g zucchero a velo (casanlingo va benissimo=
un pò d'acqua
2 cucchiai colorante


Per prima cosa se come me dovete fare dosi massiccie, dividete in due. Io prima ne ho fatti 300g e poi altri 300g, perchè l'impasto è un pò duretto. QUindi tritate finemente le mandorle, poi lo zucchero e amalgamate in una pentola. POi aggiungete dell'acqua...io faccio a occhio, ne serve quel tanto per amalgamare il tutto e formare una palla di pasta di mandorle malleabile. POi mettete all'incirca un cucchiaio di colorante verde. Amalgamare bene con un cucchiaio di legno e mettere sul fornello a fuoco medio. Mescolare, fino a che si formerà una palla che si stacca dlale pareti della pentola. Ci vorranno pochi minuti, e attenti a non bruciare il fondo. Mettere su un piatto e formare delle palline con le mani. Pizzicare un pò la punta per dare la forma di olivo e rotolare nello zucchero semolato. Fare ascugare qualche ora e mangiaree!!!

Ormai per me e mia mamma è una tradizione prepararli e farli assaggiare a tutti i parenti dopo che passa S.Agata!!!


Nel frattempo vi faccio fare un piccolo giro turistico nella mia bellissima città...infatti ieri ho approfittato per fare qualche bella foto e farvele vedere.

DSC09324

DSC09326
Il duomo

DSC09329
La statua dell'Elefante in piazza Duomo- Detto "u Liotru"

DSC09331
Porta Uzeda



Ciao e prestissimo con un'altra torta con bavarese al cioccolato simil torta setteveli e con la panna cotta!!!!

Edit 6 Febbraio 2010: Le suore non sono clarisse ma benedettine, perdonate l asvista :-) e le Cannalore sono in italiano le Candelore.

8 commenti:

Scarlett: ha detto...

siamo tutti devoti tutti??w s.agata,a queste parole ho sempre la pelle d'oca,ricordi di infanzia(mio nonno portava le candelore..)il canto delle Benedettine,mi ricorda la mia scuola ho fatto li,l'asilo e le elementari e la prima comunione...anche io come te sono catanese d.o.c quindi amo le olivette,mangio il torrone..quante belle tradizioni,il sacro e profano non manca da nessuna parte..io la vedro' in diretta tv,con due bimbi non e' il caso di stare in mezzo alla confusione e avro' il mio magone non appena la verdo' riabbracciare la sua catania e i suoi catanesi ,ancora tutt'oggi.Baci

Farfallina ha detto...

Rossella ma che bello allora mi puoi capire in pieno!!! E comunque anche dalla tv ha il suo effetto..e avendo due bambini non è proprio il caso...magari quando saranno un pò più grandicelli. Quale cannalora portava tuo nonno???
Siamoo tutti catanisi tutti???Citti citti!!! ;-)

Scarlett: ha detto...

Bella,allora certo che ti capisco..mica per niente sono catanese..mio nonno portava quella dei pescivendoli,macellai,panettieri,era molto noto nell'ambito,insieme ai suoi fratelli,mia madre ricorda le sue piaghe io ricordo invece la classica foto insieme a mia sorella piu' grande sedute sopra,e lui col caratteristico sacco in juta sulle spalle e le cinture rosse e bianche...adesso non ricordo come si chiamano di preciso i bastoni del comandoin ogni caso posso dirti che lui dirigeva ..era un armadio a 4 stagioni....ahahaah..cmq almeno credo che le abbia portate per una 15.ina di anni.!!!quanti ricordi

Elio ha detto...

Ottime le olivette! :-P

Bello il video che hai postato e le foto!

Farfallina ha detto...

Rossella ma che bellezzaaa avere questi ricordi...i miei si limitano al passaggio della Santa...ma così è più bello. Che fortunata che sei stata...grazie per aver condiviso con me i tuoi stupendi ricordi.
Eliooooo grazie ;-)

Scarlett: ha detto...

si sono stata fortunata,cmq altri tempi...allora c'era molto piu' devozione ...anche oggi c'e' ma non e' la stessa di allora(cmq da noi e' sempre stata una bella tradizione...quella delle candelore,una bella storia...che credo sia finita per via dei cambiamenti apportati e perche' molti di loro ormai non ci son piu'...)..in ogni caso s.agata raduna sempre una marea di persone ,io ho seguito la diretta tv e come semppre mi son emozionata...e tu hai fatto bene a postarla...brava!!!

www.englishrobbery.blogspot.com ha detto...

ecco cos'erano quelle palline zuccherate verdi....mia"suocera"me le ha mandate l'altro giorno,ma non sapevo che erano tipicamente per la festa....le olivete di s.Agata quindi...mi ha mandato un sacco di leccornie oltre a quelle,e una specie di biscotto morbido glassato che ha il sapore di puncetto o tartufo al rhum...mmmmhhhhhhhh

Farfallina ha detto...

Ross è vero altri tempi...adesso certa gente mette il sacco solo per moda!!! Però è sempre bella...io poi sono andata anche la sera!!XD

Englishrobbery siii sono tipiche le olivette in questo periodoo...che fortunata ad avere una suocera così ;-)