sabato 26 luglio 2008

Brioche con lo zucchero cioè "Brioscia cu zuccuru"

Brioches con lo zucchero

Va be che ve lo dico a fa...fatta da Paoletta qui e provata subito per vedere se erano davvero le brioche con lo zucchero che si trovano nei panifici qui in sicilia (r credo in tutto il sud).La "brioscia cu zuccuru" è una ricordo che ci si porta fin da piccoli!!!A scuola con la barretta di cioccolato..una goduria.In realtà quelli del panificio sono dei semplici panini al latte ricoperti di zucchero semolato.Queste di Paoletta sono invece delle brioches con pasta brioches senza uova.Sono buonissime ma non sono proprio quelle!Diciamo anche che ho dovuto fare delle modifiche obbligatorie in mancanza dello strutto.Infatti le riproverò con lo strutto e vi saprò dire.Comunque al critico della famiglia(più che critico sirei assaggiatore) sono piaciute più di quelle del panidicio perchè "quelle" gli sanno troppo di pane!!Eheh..se ne intende il paparino!!!Comunque ecco la ricettuzza e graze per l'ennesima volta a Paoletta!!

Brioches con lo zucchero

250g farina 00
250g farina manitoba
75g zucchero
5g sale
75g di strutto
20g di lievito di birra
170ml d'acqua
170ml di latte

Io mi sono accorta all'ultimo che non avevo lo strutto e ho messo burro.A mio parere il gusto del burro si sentiva troppo anche dopo raffreddate...ma ai miei sono piaciute tantissimo!!Le riproverò sicuro!!

Impastare il tutto e mettere i grasso (strutto o burro) alla fine.Lasciare lievita 1-1 e mezza.A me è bastata 1 ora.Fare le forme che si vogliono..io ho fatto treccine(precise alle treccie per capelli) e le brioches con il piripicchio.Lasciare lievitare mezz'oretta ancora e infornare a 150°C (per un forno normale anche 170°C).Appena sono dorate bagnatele con un pennello e acqua oppure latte e rotolatele nello zucchero semolato.Queste sono la base della merenda di un bambino catanese!!Che ricordi...si stava davveo meglio quando si era piccolii!!!Ehhh!!!

8 commenti:

panettona ha detto...

aaaaaahh che buone queste briochine!!!
ps
è davvero così : si stava motlo melgio quando si era piccoli, rimpiango molto la spensieratezza di quei giorni ...
un bacio

mika ha detto...

Dici che somigliano proprio alle brioche, ma senza uova?...cercavo questa ricetta da un secolo...provare provare!!!

Dolcienonsolo ha detto...

Delizioseeeeeeeeeeeeeeeee

Dolcienonsolo ha detto...

Delizioseeeeeeeeeeeeeeeee

GràGrà ha detto...

a brioscia co zuccuru qui a catania è un mito! io la portavo da piccola a scuola, me la mangiavo avvolta in quella carta grezza da panifico e alla fine mi leccavo le dita e piegavo l'involto a cono per prendere tutti i granelli di zucchero che si erano staccati! bravissima....che dire! favolose!

Farfallina ha detto...

Grazie a tutte... ma la brava è Paoletta!!!
GràGrà io facevo uguale uguale!!!E la leccata delle dita finale era la parte più buona e divertente!! ;-)

Moscerino ha detto...

ciao farfallina: beh paoletta le avrà anche fatte per prima ma tu sei stata bravissima nel riprodurle! presto ci proverò anche io. spero di essere brava come te! a presto!

Fabrizio Dispensa ha detto...

Ciao, sicuramente squisite ma i liquidi non ti sembrano un po troppi?
All'incirca non dovrebbero essere sui 250ml?
Grazie