martedì 23 settembre 2014

Crispelle di riso al latte di Cocco





 Finita l'estate, si ricomincia a cucinare per MTC e il tema di questo mese è il RISO. Ho scelto di fare una ricetta della tradizione con una sola piccolissima variante...cucinare il riso nel latte di Cocco, anzicchè solo nel latte vaccino. La nota leggermente esotica non stona e accoppiata al miele di Limone si ha un sapore leggero e delicato. Per le Crispelle di riso, che qui si fanno dal periodo natalizio fino a S.Giuseppe, si utilizza la cottura nel latte. Leggendo il post di Acquavivescorre ho imparato davvero tanto, soprattutto sulle tipologie di cotture del riso. Nel procedimento con il latte è previsto lo Sbianchimento. Devo dire che non lo conoscevo, ma è davvero utile ed evita che il chicco si sfaldi e lo mantiene di un bel bianco latte.




Crispelle di riso al latte di Cocco e Cannella con Miele di Limone

400ml di latte di cocco
100ml latte intero
110g di riso Roma
un pizzico di sale
Cannella in polvere q.b.

farina 00 q.b.
olio di semi di Mais per friggere in olio profondo

La prima fase consiste nello Sbianchimento, cioè buttare il riso nell'acqua bollente per 1 minuto. Scolate il riso e sciaquatelo con acqua fredda. Poi portate ad ebollizione il latte con la cannella e il pizzico di sale. Mettete il riso e lasciatelo cuocere per mezz'ora circa, fino ad assorbimento completo del latte, con un coperchio ben chiuso. Una volta cotto si presenterà così:



Fatelo raffreddare per bene su un piatto e coperto (a contatto) con pellicola. Una volta freddo (almeno 2-3 ore lasciatelo raffreddare/riposare) potete formare delle palline che passerete nella farina 00. Una volta che tutte le palline saranno pronte potete immergerle nell'olio profondo caldo. Lasciare friggere fino a doratura e poi fate asciugare l'olio in eccesso mettendole sopra la carta assorbente. Ancora calde, cospargetele di zucchero a velo e Miele di Limone riscaldato e leggermente diluito con acqua.





Il cocco con la cannella e il riso danno un connubbio delicato e piacevole.
Con questa partecipo all'MTC di Settembre:





6 commenti:

marina ha detto...

Bè che dire...mi intrigano queste crispelle..falle assaggiare!!!

flavia galasso ha detto...

NOn si fa così.....NON SI FA!! fai le cripelle di riso e non ci dici niente??? Le offri in giro e a me niente??? e cosa credi allora che poi io ti faccio assaggiare la mia seconda ricetta per MTC...??? siamo in pubblico se no lo sai che ti dicevo, oltre a disgazzzzziata, vero??? :D

veronica ha detto...

buonissimeee fanno uno tira l'altro la loro morbidezza ed il loro profumo già lo immagino compolimenti

acquaviva ha detto...

ottima l'idea di profumare con il cocco dei dolcetti di tradizione, il tocco del miele di limone poi è perfetto, Quando dici di cuocere il riso nel latte intendi dire nel latte vaccino e di cocco miscelati, vero? Grazie

Laura Distefano ha detto...

Acquaviva, si ovviamente si cuoce nel latte vaccino miscelato a quello di cocco. Grazie a te per questa bellissima scelta.:D

Alessandra Gennaro ha detto...

La cucina catanese è una sorpresa continua e quest'ultima scoperta è un colpo al cuore. Già immagino cosa debbano essere col solo latte vaccino, figuriamoci in questa versone esotica, con il latte di cocco e il miele di limone, che è davvero un tocco da fuoriclasse... bravissima!