lunedì 22 settembre 2008

Maccheroni ai ferri con sugo alla Napoletana

Pasta fresca e sugo alla "napoletana"

Finalmente qualche primo!!! In effetti faccio poco di salato o comunque non attira la mia attenzione quanto i dolci! Sperando che arrivi anche qui un pò di freschetto metto questa ricettina che in genere si fa quando viene il fresco per il contenuto ipercalorico e per il fatto di essere sicuri di trovare una ricotta degna. Si perchè la ricotta d'estate non è il massimo perchè, come dice mio padre, qui le pecore d'estate hanno poco che mangiare e la ricotta non viene buona e saporità come dovrebbe!!!
La pasta fatta in casa ormai la faccio da parecchi anni ed è, credetemi la cosa più semplice del mondo! Infatti molte volte dopo essermi fatta 11 ore all'università pranzando a mensa, ti viene quella voglia sfrenata di scaricarti su qualcuno (o qualcosa appunto) e di mangiare qualcosa degna del nome CIBO! Diciamo che la facilità sta nel fatto che io impasto per una porzioncina...giusto per me... ma con un pò di impegno e giusto quei 5 minuti in più si possono fare per 4 persone. E il risultato è diverso dalla pasta fresca. Poi ovviamente è questione di gusti ma la pasta fresca ha una corposità indescrivibile.
Passiamo al nome del sugo... in realtà non lo so se la fanno a Napoli ma è stata presa chissà quanti anni fa da un vecchio ricettario e così veniva chiamata!!!

Pasta con farina di grano duro

E' una semplice pasta senza uova (ricetta base)

100 g di farina di semola rimacinata
30 g di sale
acqua a occhio (fino a consistenza)

(per una porzione abbondante contare almeno 150 g di farina)

Impastare bene per qualche minuto e lasciare riposare mezz'oretta (se ce l'avete se no va benissimo farla subito...ma si ritirerà un pò).
Per fare la forma dei maccheroni (o fusilli) prendere un ferro di quelli per lavorare la lana. Fate dei salsicciotti sottili tagliare dei tocchetti di 4 cm circa o come preferite, avvolgerli nel ferro e girare con le mani aperte sul tavolo.Ovviamente infarinate molto i tocchetti così non si attaccheranno al ferro.Sfilare e mettere su un vassoio infarinato. Laqsciare asciugare un pò... diciamo il tempo che l'acqua bolle!!!


Sugo alla Napoletana
(per 4 persone circa)


Cipolla
Sedano
carota
200 g pancetta affumicata
100g salame piccante
1 bicchiere di olio(ma anche meno è per il soffritto)
1 bicchiere di vino bianco
200 g di ricotta
peperoncino (se piace se no basta quello del salame)
140 g concentrato di salsa

Fare un soffritto leggero con carote sedano e cipolla.Mettere salame e pancetta e far rosolare bene.POi mettere il concentrato, diluire con il vino e aggiungere la ricotta. Aggiungere un pò di acqua (o altro vino, sarbbe meglio) e un pizzico di sale.Lasciare cuocere fino a che non cambi leggermente colore e consistenza.Se asciuga troppo aggiungere qualche liquido in cottura.
Nel ricetta iniziale ci andava anche il tritato di vitello, ma noi la preferiamo così almeno è un pò più "leggera" ;-) .

In genere ne facciamo un pò di più e poi lo congeliamo nei barattoli.Non sarà il massimo, ma sempre meglio dei sughi pronti!!!

Buon appetito!!!

11 commenti:

Raffaella ha detto...

Sono assolutamente d'accordo con te sulla bontà della pasta fatta in casa. Mi stai facendo venire voglia di prepararla!

unika ha detto...

io invece che amo il salato e per lo più la pasta...adoro questo tuo piatto di fusilli:-) complimenti
Annamaria

manu e silvia ha detto...

Anche noi adoriamo particolarmente il salato e questa pasta incontra proprio i nostri gusti! ancora di più perchè è fatta in casa!
baci

unika ha detto...

Ciao...nel mio blog c'è un premio per te:-)
Annamaria

Tittina ha detto...

brava hai fatto un primo eccezionale....ciao

Tittina ha detto...

ti volevo far sapere che Soleluna ha iniziato una raccolta di ricette con la zucca se ti va di partecipare il regolamento è sul suo blog
http://stegnatdepolenta.myblog.it/

bacio

Farfallina ha detto...

Grazie a tutte!!!
Unika:grazie per il premio, passo subito!!!

panettona ha detto...

noto con piacere che anche ti hai preparato la pasta , in questo caso senza uova, che da noi si fa spessissimo, sugo poi ... sto sbavando!!!

eleonora ha detto...

Ah que voilà une belle assiette de pâtes comme je les aime...e vero buon appetito a te e baci di Francia...

Farfallina ha detto...

Eleonora:Merci beaucoup!!! ;-)

barbara ha detto...

Farfallina, è un po' che non passavo ed ho visto questa meraviglia: io ho provato a fare la pasta (i pici, spagettoni lunghi fatti a mano cicciotti) acqua e farina ma si sono appallottati tutti e li ho dovuti buttare nonostante la farina che ci avevo messo proprio per non farli attaccare!
Dovrò riprovarci, credo che lo sbaglio sia stato il prepararli tanto in anticipo.
Baci.
bab